Mille anni di buone preghiere

  •  Genere: Drammatico
  • Regia: Wayne Wang
  • Interpreti: Henry O, Pavel Lychnikoff, Feihong Yu, Vida Ghahremani
  • Origine: USA (2007)
  • Durata: 83’

Il regista nel titolo del film prende spunto da un proverbio cinese secondo il quale  “ci vogliono trecento anni di preghiere per attraversare il fiume sulla stessa barca di qualcun altro”, e lo sviluppa con l’idea che forse, affinché due persone possano capirsi e amarsi, ce ne vogliono almeno mille. E’ un film sulla comunicazione, quello di Wang, sulla forza della parola e sulla necessità del silenzio, sulla difficoltà di apprendere una lingua e una cultura straniera e sulla volontà di nascondere la verità, attraverso le menzogne.

Il signor Shi, appena approdato in America, parla quasi solo cinese, ma sente il bisogno di comunicare; rifiutato dalla figlia, riesce ad esprimersi solo con Madame, un’anziana donna iraniana incontrata per caso in un parco. Yilan alterna qualche breve e distratto dialogo in mandarino con il padre alle conversazioni lunghe e passionali in inglese con il suo compagno russo. Dimostra così il rifiuto della cultura di appartenenza e la difficoltà di recuperare la sua vera identità e la lingua inglese diventa un codice neutro per un’estraniazione dei sentimenti. La vergogna ha spinto entrambi a mentire, la ragazza è fredda e piena di rabbia, ma quando la verità emerge, il muro crolla e la comunicazione può finalmente avvenire.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.