Moonlight

  • Genere: Drammatico
  • Regia: Barry Jenkins
  • Interpreti: Mahershala Ali, Naomie Harris, Janelle Monáe, Trevante Rhodes, Ashton Sanders, André Holland
  • Origine: USA (2016)
  • Durata: 111’

Moonlight racconta l’infanzia, l’adolescenza e l’età adulta di Chiron, un ragazzo di colore cresciuto nei sobborghi difficili di Miami, che cerca faticosamente di trovare il suo posto del mondo. Un film sull’identità, la famiglia, l’amicizia e l’amore.

Annunci

Cross Borders

cross-borders-via-scalabrini-3

ASCS Onlus e Via Scalabrini 3 in collaborazione con SIMI, Pastorale Giovanile di Vicenza, Migrantes Vicenza, Ufficio di Pastorale Missionaria di Vicenza e Scalamusic presentano: Cross Borders – Formazione Interculturale per Educatori. 

Il percorso si svilupperà in 3 incontri:

  • Sabato 4 marzo | Ore 09 – 13 | Piazza San Paolo, 16 – Alte Ceccato di Montecchio Maggiore (VI)
  • Il fenomeno della mobilità umana: Il fenomeno della mobilità umana a livello globale con l’approfondimento della realtà giovanile in Italia. (materiale)
  • Sabato 18 marzo | Ore 09 – 13 | Piazza San Paolo, 16 – Alte Ceccato di Montecchio Maggiore (VI)
  • La sfida dell’interculturalità: Composizione multiculturale delle società italiane; processi di integrazione e resistenze.
  • Sabato 1 aprile | Ore 09 – 13 | Piazza San Paolo, 16 – Alte Ceccato di Montecchio Maggiore (VI)
  • Giovani, identità e alterità: La realtà dei giovani stranieri e autoctoni; le identità multiple e frammentate; la scoperta dell’alterità e la ricchezza della diversità.

Scarica la locandina A4 in PDF e JPG

Per altre info scrivete a viascalabrini3@gmail.com

Mille anni di buone preghiere

  •  Genere: Drammatico
  • Regia: Wayne Wang
  • Interpreti: Henry O, Pavel Lychnikoff, Feihong Yu, Vida Ghahremani
  • Origine: USA (2007)
  • Durata: 83’

Il regista nel titolo del film prende spunto da un proverbio cinese secondo il quale  “ci vogliono trecento anni di preghiere per attraversare il fiume sulla stessa barca di qualcun altro”, e lo sviluppa con l’idea che forse, affinché due persone possano capirsi e amarsi, ce ne vogliono almeno mille. E’ un film sulla comunicazione, quello di Wang, sulla forza della parola e sulla necessità del silenzio, sulla difficoltà di apprendere una lingua e una cultura straniera e sulla volontà di nascondere la verità, attraverso le menzogne.

Il signor Shi, appena approdato in America, parla quasi solo cinese, ma sente il bisogno di comunicare; rifiutato dalla figlia, riesce ad esprimersi solo con Madame, un’anziana donna iraniana incontrata per caso in un parco. Yilan alterna qualche breve e distratto dialogo in mandarino con il padre alle conversazioni lunghe e passionali in inglese con il suo compagno russo. Dimostra così il rifiuto della cultura di appartenenza e la difficoltà di recuperare la sua vera identità e la lingua inglese diventa un codice neutro per un’estraniazione dei sentimenti. La vergogna ha spinto entrambi a mentire, la ragazza è fredda e piena di rabbia, ma quando la verità emerge, il muro crolla e la comunicazione può finalmente avvenire.

Siamo una somma di culture

lidia-4

Una delle mie parole preferite è una parola gallese, “hiraeth “, che significa “a deep, wistful, nostalgic sense of longing for home, a home that is no longer or perhaps never was.” Un senso di nostalgia quindi di una casa che non è più o che non è mai stata. È una delle mie parole preferite perché racchiude bene una parte della mia identità. Io infatti sono nata e cresciuta in un paese che non era quello dei miei genitori, ma che con gli anni è diventato casa. Ma allora era anche casa il paese dei miei genitori? E perché ci sentivamo stranieri nei due paesi? Continua a leggere “Siamo una somma di culture”

Chi sono io per te?

 

Chi sono IO per te

Il Centro Missionario Scalabrini, l’Ufficio Diocesano della Migrantes, in collaborazione con Associazioni e realtà locali, e con le comunità di immigrati del territorio, organizzano a Bassano del Grappa un percorso intitolato “Si, cammina insieme a noi” caratterizzato da vari momenti, e che ha come culmine la Festa dei Popoli, il giorno 29 maggio. Continua a leggere “Chi sono io per te?”